— 842 —
Essendo tanto eccellente formator di costumi, institutor di
dottrine e riformator de religioni, chi si farà scrupolo de dirlo
academico, e stimarlo archimandrita di qualche archididascalia?
— 843 —
Perché non sarà monastico, stante ch'egli sia corale,
capitolare e dormitoriale? S'egli è per voto povero, casto
ed ubediente, mi biasimarete se lo dirò conventuale? Mi
impedirete voi che non possa chiamarlo conclavistico, stante
ch'egli sia per voce attiva e passiva graduabile, eligibile, prelatibile?
Se è dottor sottile, irrefragabile ed illuminato,
con qual conscienza non vorrete che lo stime e tegna per degno
consegliero? Mi terrete voi la lingua, perché non possa bandirlo
per domestico, essendo che in quel capo sia piantata
tutta la moralità politica ed economica? Potrà far la potenza
de canonica autoritade ch'io non lo tegna ecclesiastica colonna,
se mi si mostra di tal maniera pio, devoto e continente?
Se lo veggo tanto alto, beato e trionfante, potrà far il cielo
e mondo tutto che non lo nomine divino, olimpico, celeste?
In conclusione (per non piú rompere il capo a me ed a voi)
mi par che sia l'istessa anima del mondo, tutto in tutto, e
tutto in qualsivoglia parte. [>]

Bruno Cab 842-843