— 303 —

[Capitolo Secondo]

Corollari

      [1460] Da questo Ragionamento escon i seguenti corollari, i quali
contengono veritá le piú importanti di tutte l’altre, che si son
intese in quest’opera.
i

      [1461] Confutato il grande comun errore de’ dottori, i quali ragio‐
nano del gius pubblico con le regole del gius privato.
ii

      [1462] Che l’imperio delle leggi va di séguito all’imperio dell’armi,
non, come volgarmente si è oppinato, al rovescio.
iii

      [1463] Che perciò con un comun senso umano tutte le nazioni con‐
feriscono maggior onori alla milizia armata ch’alla milizia palatina.
iv

      [1464] Che ’l gius civile si celebra tra’ cittadini, perché sono soggetti
ad un sommo imperio d’armi comune, e perciò non resta loro altro
che contendere di ragione.
v

      [1465] Che ’l diritto natural delle genti è un diritto della forza pub‐
blica, il quale corre tra le civili potestá, le quali non hanno un
diritto civile comune.
Vico SN30Nic 303