— 279 —

Ma egli nacque in casa a’ romani uniforme con quello delle
altre nazioni, delle quali i romani vennero in cognizione con
l’occasione di esse guerre.
xxxix
      [517] Che ’l diritto ottimo fusse solo al mondo de’ cittadini ro‐
mani. — Ma egli nacque uniforme in ogni cittá libera, e di‐
venne solo de’ cittadini romani perocché il tolsero con le vittorie
a tutto il mondo da essi soggiogato.
xl
      [518] Che ’l diritto naturale tra’ gentili avesse da principio pro‐
ceduto sulla forza del vero, senza distinguervi un popolo assi‐
stito dal vero Dio, né Seldeno da’ violenti di Obbes, né Grozio
da’ suoi semplicioni, né Pufendorfio da’ suoi gittati in questo
mondo senza cura ed aiuto di Dio. — Ma si fa vero, che egli
procedé sul vero della provvedenza.
Vico SN25Nic 279