— 516 —
loro bestial'errore entro la gran selva della Terra, affine
d'introdurvi l' Ordine delle cose umane civili.
      Perchè quivi si formò uno Stato di Repubbliche per
così dire monastiche, ovvero di solitarj Sovrani sotto il
governo d'un' ottimo massimo, ch'essi stessi si finsero,
e si credettero, al balenar di que' fulmini; tra' quali
rifulse loro questo vero lume di Dio, ch'egli governi
gli uomini
: onde poi tutte l' umane utilità loro somministrate,
e tutti gli ajuti porti nelle lor' umane necessità
immaginarono esser Dei, e come tali gli temettero,
e riverirono. Quindi tra forti freni di spaventosa superstizione,
e pugnentissimi stimoli di libidine bestiale, i
quali entrambi in tali uomini dovetter'esser violentissimi;
perchè sentivano, l' aspetto del Cielo esser loro
terribile, e perciò impedir loro l'uso della Venere; essi
l'impeto del moto corporeo della libidine dovettero tener'
in conato; e sì incominciando ad usare l' umana libertà,
ch' è di tener'in freno i moti della concupiscenza,
e dar loro altra direzione; che non venendo dal
corpo
, da cui vien la concupiscenza, dev'essere della
mente, e quindi propio dell'uomo: divertirono in ciò,
ch'afferrate le donne a forza, naturalmente ritrose, e
schive, le strascinarono dentro le loro grotte; e per
usarvi, le vi tennero ferme dentro in perpetua compagnia
di lor vita: e sì co' primi umani concubiti, cioè
pudichi, e religiosi, diedero principio a' matrimonj;
per gli quali con certe mogli fecero certi figliuoli, e ne
divennero certi padri; e sì fondarono le Famiglie; che
governavano con famigliari imperj ciclopici sopra i loro
figliuoli, e le loro mogli, propj di sì fiere, ed orgogliose
nature; acciocchè poi nel surgere delle città, si
truovassero disposti gli uomini a temer gl'Imperj Civili.
Così la Provvedenza ordinò certe Repubbliche Iconomiche
di forma monarchica sotto Padri in quello stato Principi,
ottimi
per sesso, per età, per virtù: i quali
Vico SN44 516