— 304 —
titolo riputato di signoria: d'intorno a' quali tempi
venuto Solone, si dice aver permesso nelle sue leggi le
società per cagion di prede; tanto Solone ben'intese
questa nostra compiuta Umanità; nella quale costoro non
godono del Diritto Natural delle Genti
! Ma quel, che
fa più maraviglia, è, che Platone, ed Aristotile posero
il ladroneccio fralle spezie della caccia; e con tali e
tanti Filosofi d'una gente umanissima convengono con
la loro barbarie i Germani Antichi; appo i quali al riferire
di Cesare i ladronecci, non solo non eran'infami,
ma si tenevano tra gli esercizj della Virtù, siccome tra
quelli, che per costume non applicando ad arte alcuna,
così fuggivano l'ozio. Cotal barbaro costume durò tant'
oltre appo luminosissime Nazioni, ch'al narrar di Polibio,
si diede la pace da' Romani a' Cartaginesi tra l'altre
leggi con questa; che non potessero passare il Capo di
Peloro in Sicilia per cagion di prede, o di traffichi.
Ma egli è meno de' Cartaginesi, e Romani, i quali essi
medesimi si professavano d'esser barbari in tali tempi,
come si può osservare appresso Plauto in più luoghi,
ove dice, aver'esso volte le greche Commedie
in lingua barbara, per dir latina: quello è più, che
dagli umanissimi Greci ne' tempi della loro più colta
Umanità
si celebrava cotal costume barbaro: onde sono
tratti quasi tutti gli argomenti delle loro Commedie; dal
qual costume questa costa d'Affrica a noi opposta, perchè
tuttavia l'esercita contro de' Cristiani, forse dicesi
Barbaria.
      Principio di cotal'antichissimo diritto di guerra,
fu l' inospitalità de' popoli Eroici, che sopra abbiam ragionato;
i quali guardarono gli stranieri con l'aspetto
di perpetui nimici; e riponevano la riputazione de' lor'
Imperj
in tenergli, quanto si potesse, lontani da' lor
confini
; come il narra Tacito degli Suevi, la nazione
più riputata dell'Antica Germania: e si guardavano
Vico SN44 304