— 783 —
      Sofia. Cossí è. Talmente dunque quel dio, come absoluto,
non ha che far con noi; ma per quanto si comunica
alli effetti della natura, ed è piú intimo a quelli che la natura
istessa; di maniera che se lui non è la natura istessa,
certo è la natura de la natura; ed è l'anima de l'anima
del mondo, se non è l'anima istessa: però, secondo le raggioni
speciali che voleano accomodarsi a ricevere l'aggiuto
di quello, per la via delle ordinate specie doveano presentarsegli
avanti: come chi vuole il pane, va al fornaio; chi
vuole il vino, al cellaraio; chi appete gli frutti, va al giardiniero;
chi dottrina, al mastro; e cossí va discorrendo per
tutte l'altre cose: in tanto che una bontà, una felicità, un
— 784 —
principio absoluto de tutte ricchezze e beni, contratto a
diverse raggioni, effonde gli doni secondo l'exigenze de
particulari.
Bruno Best 783-784