— 205 —
fondi delle Chiese a coltivar'ad altrui; con le quali
due cose qui dette convengono le due dette sopra, una
de' Greci appo i quali νόμος significa la legge, e νόμισμα
la moneta; l'altra de' Francesi, i quali dicono loy la
legge, ed aloy la moneta: alla stessa fatta, e non altrimente
quel, che fu detto Jous Optimus, per Giove
fortissimo
, che per la forza del fulmine diede principio
all' Autorità Divina nella primiera sua significazione,
che fu di dominio, come sopra abbiam detto; perocchè
ogni cosa fusse di Giove: perchè quel vero di
Metafisica Ragionata d'intorno all' Ubiquità di Dio,
ch'era stato appreso con falso senso di Metafisica Poetica,
      ....... Jovis omnia plena;
produsse l' Autorità Umana a quelli Giganti, ch'avevano
occupato le prime terre vacue del Mondo, nello stesso
significato di dominio, che 'n Ragion Romana restò
certamente detto Jus optimum; ma nella sua significazione
nativa assai diversa da quella, nella quale poi
restò a' tempi ultimi: perocchè nacque in significazione,
nella quale in un luogo d'oro dell'Orazioni Cicerone
il diffinisce dominio di roba stabile non soggetto a
peso, non sol privato, ma anche pubblico
; detto ottimo,
estimandosi il diritto della forza (conforme ne' primi
tempi del Mondo si truoverà) nello stesso significato
di fortissimo; perocchè non fusse infievolito da niuno
peso straniero: il qual dominio dovett'essere de' Padri
nello Stato delle Famiglie
, e 'n conseguenza il dominio
naturale
, che dovette nascere innanzi al civile: e delle
Famiglie poi componendosi le Città, sopra tal dominio
ottimo
, che in greco si dice δίκαιον ἄριτον , elleno
nacquero di forma aristocratica; come appresso si
truoverà; dalla stessa origine appo i Latini dette Repubbliche
d'ottimati
; si dissero anco Repubbliche di pochi;
perchè le componevano que'
Vico SN44 205