— 760 —
      Saulino. O Sofia, non è offesa piú infame, scelerosa ed
indegna di misericordia, che quella che si fa ad uno per un
altro, per causa che l'uno ha creduto a l'altro; e l'uno
vegna offeso da l'altro, per avergli porgiuta fede, stimandolo
uomo da bene.
— 761 —
      Sofia. - Voglio dunque, disse l'altitonante, che questa
virtú compaia celebrata in cielo, acciò vegna per l'avenire
piú stimata in terra. Questa si veda nel luogo in cui si vedea
il Triangolo, da cui comodamente è stata ed è significata
la Fede; perché il corpo triangulare (come quello che costa
di minor numero di angoli ed è piú lontano da l'esser circulare)
è piú difficilmente mobile che qualsivoglia altrimente
figurato. Cossí viene purgata la spiaggia settentrionale,
dove comunmente son notate trecento sessanta stelle:
tre maggiori, diece ed otto grandi, ottanta ed una mediocri,
cento settanta sette picciole, cinquanta ed otto minori,
tredeci minime, con una nebbiosa e nove oscure.
Bruno Best 760-761