— 622 —
- Rimagna
in cielo, rispose Giove, aspettando il tempo, in cui devrà
essere donata in premio a quel futuro invitto braccio,
che con la mazza ed il fuoco riportarà la tanto bramata
quiete alla misera ed infelice Europa, fiaccando gli tanti
capi di questo peggio che Lerneo mostro, che con moltiforme
eresia sparge il fatal veleno, che a troppo lunghi
passi serpe per ogni parte per le vene di quella. - Aggiunse
— 623 —
Momo: - Bastarà che done fine a quella poltronesca
setta di pedanti, che senza ben fare secondo la legge
divina e naturale, si stimano e vogliono essere stimati religiosi
grati a' dei, e dicono che il far bene è bene, il far
male è male; ma non per ben che si faccia o mal che non
si faccia, si viene ad essere degno e grato a' dei; ma per
sperare e credere secondo il catechismo loro. Vedete,
dei, se si trovò mai ribaldaria piú aperta di questa, che da
quei soli non è vista, li quali non veggon nulla.
Bruno Best 622-623