— 63 —
      Prudenzio. Exaggeratio concinna!
      Teofilo
. - non è, non è impossibile, benché sii difficile,
questa impresa. La difficoltà è quella, ch' è ordinata a far
star a dietro gli poltroni. Le cose ordinarie e facili son
per il volgo ed ordinaria gente; gli uomini rari, eroichi e
divini passano per questo camino de la difficoltà, a fine
che sii costretta la necessità a concedergli la palma de la
immortalità. Giungesi a questo che, quantunque non sia
possibile arrivar al termine di guadagnar il palio, correte
pure e fate il vostro sforzo in una cosa de sí fatta importanza,
e resistete sin a l'ultimo spirto. Non sol chi vence vien
lodato, ma anco chi non muore da codardo e poltrone:
questo rigetta la colpa de la sua perdita e morte in dosso
de la sorte, e mostra al mondo che non per suo difetto, ma
per torto di fortuna è gionto a termine tale. [>]
Bruno Cena 63