— 891 —
      Sebasto. Di grazia, non raggioniamo piú di questo,
perché pur troppo mi comincia a piacere e parermi piú
che verisimile la vostra opinione; ed io voglio mantenermi
in quella fede nella quale son stato instrutto da miei progenitori
e maestri. E però parliate de successi istorici,
o favoleschi, o metaforici, e lasciate star le demostrazioni
ed autoritadi, le quali credo che sono piú tosto storciute da
voi che da gli altri.
      Onorio. Hai buona raggione, fratel mio. Oltre che conviene
ch'io torne a compire quel ch'avevo cominciato a
dirti, se non dubiti che con ciò medesimamente non ti
vegna a sobvertere l'ingegno e perturbar la conscienza
intemerata.
      Sebasto. Non non, certo, questo ascolto piú volentiera
che mai posso aver ascoltata favola alcuna.
      Onorio. Se dunque non m'ascolti sotto specie di dottrina
e disciplina, ascoltami per spasso.
Bruno Cab 891