— 598 —
Perché vi si vedeno aperto gli frutti, le reliquie,
gli riporti, le voci, le scritture, le istorie di nostri adulterii,
incesti, fornicazioni, ire, sdegni, rapine ed altre iniquitadi
e delitti; e che per premio di errori abbiamo fatto maggiori
errori, inalzando al cielo i trionfi de vizii e sedie de sceleragini,
lasciando bandite, sepolte e neglette ne l'inferno
le virtudi e la giustizia.
      E per cominciare da cose minori, come da peccati veniali:
perché solo il Deltaton, dico quel triangolo, ha
ottenute quattro stelle appresso il capo di Medusa, sotto
le natiche di Andromeda e sopra le corna del Montone?
— 599 —
per far vedere la parzialità, che si trova tra gli dei. Che
fa il Delfino, gionto al Capricorno da la parte settentrionale,
impadronito di quindeci stelle? vi è, a fine che si
possa contemplar la assumpzione di colui, che è stato buon
sanzale, per non dir ruffiano, tra Nettuno ed Amfitrite.
Perché le sette figlie d'Atlante soprasiedeno appresso il
collo del bianco Toro? per essersi, ocn lesa maestà di noi
altri dei, vantato il padre di aver sostenuti noi edil cielo
ruinante; o pur per aver in che mostrar la sua leggerezza
i numi, che vi l' han condotte. Perché Giunone ha ornato
il Granchio di nove stelle, senza le quattro altre circonstanti
che non fanno imagine? solo per un capriccio, perché
forficò il tallone ad Alcide a tempo che combatteva con
quel gigantone. Chi mi saprà dar altra caggione che il
semplice ed irrazional decreto de' superi, perché il Serpentauro,
detto da noi Greci Ofiulco, ottiene con la sua
colobrina il campo di trentasei stelle? Qual grave ed opportuna
caggione fa al Sagittario usurparsi trenta ed una
stella? perché fu figlio di Euschemia, la quale fu nutriccia
— 600 —
o baila de le Muse. Perché non piú tosto a la madre?
perché lui oltre seppe ballare e far i giuochi de le bagattelle.
Aquario perché ha quaranta cinque stelle appresso
il Capricorno? forse, perché salvò la figlia di Venere Facete
nel stagno? Perché non altri, a gli quali noi dei siamo
tanto ubligati, che sono sepolti in terra, ma piú tosto costui,
ch' ha fatto un serviggio indegno di tanta ricompensa, è
stato conceduto quel spacio? perché cossí ha piaciuto a
Venere.
Bruno Best 598-599-600