— 26 —
perchè essa natura delle nazioni non le sopporta,
da Tacito, che vidde gli effetti soli delle cagioni,
che qui si accennano, e dentro ampiamente si ragionano,
son diffinite, che sono più da lodarsi, che da
potersi mai conseguire; e, se per sorta ve n' hanno, non
sono punto durevoli
. Per la qual discoverta si danno altri
Principj alla Dottrina Politica
, non sol diversi, ma
affatto contrarj a quelli, che se ne sono immaginati finora.
      Il Caduceo è l'ultimo de' Geroglifici;
per farci avvertiti, ch'i primi popoli ne'
tempi lor' eroici, ne' quali regnava il diritto Natural
della Forza
, si guardavano tra loro da perpetui nimici
con continove rube, e corseggi: e come ne' tempi barbari
primi
gli Eroi si recavano a titolo d'onore d'esser
chiamati ladroni; così a' tempi barbari ritornati d'esser'
i Potenti detti Corsali; perchè, essendo le guerre eterne
tra loro, non bisognava intimarle: ma venuti poi i
Governi Umani o popolari, o monarchici, dal Diritto
delle Genti Umane
furon introdutti gli Araldi, ch'intimasser
le guerre; e s'incominciarono a finire l'ostilità
con le paci: e ciò per alto consiglio della Provvedenza
Divina
; perchè ne' tempi della loro barbarie, le nazioni,
che novelle al Mondo dovevano germogliare, si stassero
circoscritte dentro i loro confini; nè, essendo feroci,
et indomite, uscissero quindi a sterminarsi tra essolor
con le guerre: ma poichè con lo stesso tempo fussero
cresciute, e si truovassero insiememente addimesticate,
e perciò fatte comportevoli de' costumi l'une dall'
altre, indi fusse facile a' popoli vincitori di risparmiare
la vita a' vinti
con le giuste leggi delle vittorie.
      Così questa Nuova Scienza, o sia la Metafisica
al lume della Provvedenza Divina
meditando la Comune Natura delle
Nazioni
, avendo scoverte tali Origini delle
Vico SN44 26