— 39 —
Ipparco,
— 40 —
per la medesma raggione, dovea saperne piú di
Calippo, perché vedde la mutazione fatta sino a centononantasei
anni dopo la morte d' Alessandro. Menelao, romano
geometra, perché vedde la differenza de moto quatrocentosessantadui
anni dopo Alessandro morto, è raggione
che n'intendesse piú ch' Ipparco. Piú ne dovea
vedere Macometto Aracense milleducento e dui anni dopo
quella. Piú n'ha veduto il Copernico quasi a nostri tempi
— 41 —
appresso la medesma anni milleottocentoquarantanove.
Ma che di questi alcuni, che son stati appresso, non siino
però stati piú accorti, che quei che furon prima, e che la
moltitudine di que' che sono a nostri tempi, non ha però
piú sale, questo accade per ciò che quelli non vissero, e
questi non vivono gli anni altrui, e, quel che è peggio, vissero
morti quelli e questi ne gli anni proprii.
Bruno Cena 39-40-41