— 39 —
      Prudenzio. Sii come la si vuole, io non voglio discostarmi
dal parer de gli antichi, perché, dice il saggio,
nell'antiquità è la sapienza.
      Teofilo. E soggionge: in molti anni la prudenza. Si voi
intendeste bene quel che dite, vedreste, che dal vostro
fondamento s'inferisce il contrario di quel che pensate:
voglio dire, che noi siamo piú vecchi ed abbiamo piú lunga
età, che i nostri predecessori: intendo, per quel che appartiene
in certi giudizii, come in proposito. Non ha possuto
essere sí maturo il giodicio d'Eudosso, che visse poco
dopo la rinascente astronomia, se pur in esso non rinacque,
come quello di Calippo, che visse trent'anni dopo la morte
d' Alessandro magno; il quale come giunse anni ad anni,
possea giongere ancora osservanze ad osservanze. [>]
Bruno Cena 39