— 15 —
primo Oriente, la prima Mauritania, o Libia, o sia il
primo Mezzodì, e la prima Europa, o prima Esperia, o
sia il primo Occidente, e con queste il primo Oceano, nacquero
tutte dentro essa Grecia; e che poi i Greci, ch'
uscirono per lo Mondo, dalla somiglianza de' siti diedero
sì fatti nomi alle di lui quattro parti, ed all' Oceano,
che 'l cinge: tali discoverte, diciamo, dar'altri Principj
alla Geografia; i quali, come gli altri Principj accennati
darsi alla Cronologia, che son'i due occhi della
Storia, bisognavano per leggere la Storia Ideal'Eterna,
che sopra si è mentovata. A questi Altari adunque,
gli empj vagabondi deboli, inseguiti alla vita da' più robusti,
essendo ricorsi, i Pj forti v' uccisero i violenti, e vi
riceverono in protezione i deboli
; i quali, perchè altro
non vi avevano portato, che la sola vita, ricevettero
in qualità di Famoli, con somministrar loro i mezzi di
sostentare la vita: da' quali Famoli principalmente si dissero
le Famiglie; i quali furono gli abbozzi degli Schiavi,
che poi vennero appresso con le cattività nelle
guerre. Quinci, come da un tronco più rami, escono
l' Origini degli Asili, come si è veduto; l'Origine
delle Famiglie
, sulle quali poi sursero le Città, come
spiegherassi più sotto; l' Origine di celebrarsi le Città,
che fu per viver sicuri gli uomini dagl'Ingiusti violenti;
l' Origine delle Giurdizioni da esercitarsi dentro i propj
territorj; l' Origine di stender gl'Imperj, che si fa con
usar giustizia, fortezza, e magnanimità, che sono le
virtù più luminose de' Principi, e degli stati; l' Origine
dell'armi gentilizie
, delle quali i primi campi d'armi si
truovano questi primi campi da semina; l'Origine della
Fama
, dalla quale tai Famoli furono detti; e della Gloria,
che eternalmente è riposta in giovar'il Gener'Umano;
l' Origini della Nobiltà vera, che naturalmente nasce
dall'esercizio delle morali virtù; l' Origine del vero
Eroismo
, ch' è di domar superbi, e soccorrere a' pericolanti;
Vico SN44 15