— 12 —
dicevano, che il loro era lo più antico di tutti: perchè
tali Ercoli domarono le prime terre del Mondo, e
le ridussero alla coltura. Onde i primi Padri delle Nazioni
gentili
, ch'erano giusti per la creduta pietà di osservare
gli auspicj, che credevano divini comandi di
Giove; dal quale appo i Latini chiamato Jous ne fu anticamente
detto Jous il gius, che poi contratto si disse
Jus; onde la giustizia appo tutte le nazioni s'insegna
naturalmente con la pietà; erano prudenti co' sagrifizj
fatti, per proccurar, o sia ben'intender gli auspicj, e
sì ben consigliarsi di ciò, che per comandi di Giove
dovevan'operar nella vita; erano temperati co' matrimonj:
furono, come qui s'accenna, anco forti: Quinci
si danno altri Principj alla Moral Filosofia; onde la
Sapienza Riposta de' Filosofi debba cospirare con la Sapienza
volgare de' Legislatori
: per gli quali Principj tutte le
virtù
mettano le loro radici nella Pietà, e nella Religione;
per le quali sole son' efficaci ad operar le virtù;
e 'n conseguenza de' quali gli uomini si debbano proporre
per bene tutto ciò, che Dio vuole
. Si danno altri
Principj alla Dottrina Iconomica
; onde i figliuoli, mentre
sono in potestà de' lor padri, si deono stimare essere
nello stato delle Famiglie; e 'n conseguenza non sono
in altro da formarsi, e fermarsi in tutti i loro studj,
che nella pietà, e nella religione: e quando non
son'ancor capaci d'intender repubblica, e leggi, vi riveriscano,
e temano i Padri come vivi simolacri di Dio;
onde si truovino poi naturalmente disposti a seguire la
religione de' loro padri, et a difender la patria, che conserva
lor le famiglie, e così ad ubbidir'alle leggi, ordinate
alla conservazione della religione, e della patria:
siccome la Provvedenza Divina ordinò le cose umane
con tal'eterno consiglio, che prima si fondassero le Famiglie
con le Religioni, sopra le quali poi avevan da
surgere le Repubbliche con le Leggi. L'Aratro appoggia
Vico SN44 12