— 562 —
- Dove s'obliqua ed incurva il Drago, per
esser vicina alla Verità, si loca la Prudenza con le sue damigelle,
Dialettica e Metafisica, che ha circonstanti da la destra
la Callidità, Versuzia, Malizia, da la sinistra la Stupidità,
l'Inerzia, l'Imprudenzia. Versa nel campo della Consultazione.
Da quel luogo casca la Casualità, l'Improvisione, la
Sorte, la Stracuragine, con le sinistre e destre circonstanti.
Da là, dove solo scrimisce Cefeo, cade il Sofisma, l'Ignoranza
di prava disposizione, la Stolta Fede con le serve, ministre e
circonstanti; e la Sofia, per esser compagna de la Prudenza,
vi si presenta, e si vedrà versar negli campi divino, naturale,
morale, razionale. - Là dove Artofilace osserva il carro,
monta la Legge, per farsi vicina alla madre Sofia; e quella
vedrassi versare ne li campi divino, naturale, gentile, civile,
politico, economico ed etico particolare, per gli quali s'ascende
a cose superiori, si descende a cose inferiori, si distende ed
allarga a cose uguali e si versa in se stesso. Da là cade la Prevaricazione,
— 563 —
Delitto, Eccesso, Exorbitanza con li loro figli,
ministri e compagni. Ove luce la Corona boreale, accompagnandola
la Spada, s'intende il Giudizio, come prossimo effetto
de la legge ed atto di giustizia. Questo sarà veduto versare
in cinque campi di Apprensione, Discussione, Determinazione.
Imposizione, Execuzione; ed indi, per conseguenza, cade
l'Iniquitade con tutta la sua fameglia. Per la corona, che
tiene la quieta sinistra, si figura il Premio e Mercede; per la
spada, che vibra la negociosa destra, è figurato il Castigo e
Vendetta. [>]

Bruno Best 562-563